Caccia

Login Registrati

Ricerca Caccia

Caccia in Marocco Caccia in Marocco
La caccia in Marocco offre la possibilità di partecipare a diverse battute di caccia, dalla caccia al cinghiale alla caccia alla piccola migratoria, come le allodole.

Caccia alla Tortora Caccia alla Tortora
La caccia alla tortora, praticata in genere dall’apertura al 31 dicembre, viene praticata con la classica caccia vagante e appostamenti improvvisati.

Caccia al passero Caccia al passero
La caccia al passero, praticata da alcune regioni come caccia in deroga, è stata dichiarata illegittima da parte del Consiglio di Stato, con sentenza n. 1054 del 23/2/2009.

Caccia in Croazia Caccia in Croazia
La Caccia in Croazia, alla quaglia, beccaccia e coturnice, per i cacciatori che si trovano nelle condizioni di poterla praticare, rappresenta una valida opportunità.

Breton Breton
Il breton risulta un cane molto versatile, adatto ai vari tipi e terreni di caccia e specie di selvaggina, pur essendo inquadrato nei cani da ferma, e cumula molto bene la funzione di riporto. Ottimo nuotatore, amante dell’acqua, indicato per terreni paludosi. Di grande successo per le sue dimensioni contenute e per le buone qualità venatorie , è un cane molto affettuoso.

Cocker Cocker
Sebbene il cocker sia diventato quasi esclusivamente un cane da compagnia, potenzialmente resta un vero cane da caccia con grande attitudini di riporto. Infatti, per ragioni di praticità ed economicità si preferisce cumulare in un unico cane da ferma anche la funzione di riporto, ma con grande successo le due funzioni potrebbero far capo al coraggioso e generoso cocker.

Il bassotto Il bassotto
Il bassotto è una razza di cani che trae le proprie origine dai segugi. In sostanza, sono dei veri e propri segugi ai quali grazie a successivi incroci e selezioni, ad opera di pazienti allevatori, sono stati ridotte le zambe onde consentire loro di accedere alle tane e scovare il selvatico di turno. Cani particolarmente muscolosi e coraggiosi.

Terriers Terriers
I terrier, di cui ne esistono svariate razze, sono cani di piccole dimensioni ma dotati di particolare coraggio utilizzati per stanare i vari selvatici, come volpe, conigli, ecc. I più noto sono i fox – terrier, forse di origine scozzese, un tempo di colore nero focato, oggigiorno quasi bianco, grazie ad una serie di selezione e incroci da parte degli allevatori.

Come scegliere il fucile Come scegliere il fucile
Per il cacciatore, la scelta del fucile è importante, ma nello stesso tempo impegnativa e difficile. E’ come comprare un paio di scarpe, si teme sempre di non scegliere quelle che calzano meglio.

Fucili a canna rigata Fucili a canna rigata
Nel rispetto della normativa vigente, legge quadro 517/92, il calibro del fucile con canna ad anima rigata non può essere inferiore a millimetri 5,6. Il fucile con canna ad anima rigata, che prevedono l’utilizzo di munizioni a palla unica, vengono impiegati per la caccia ai mammiferi ( caccia grossa).

Calibro fucili Calibro fucili
Anticamente il calibro era dato dal numero di palle di piombo che riuscivano a passare nella canna del fucile e che complessivamente raggiungevano il peso di una libbra inglese, ossia 453 grammi. La vigente legge quadro prevede che la caccia può essere esercitata con un fucile a canna ad anima liscia di calibro non superiore a 12, e non inferiore a 5,6 mm per il fucile ad anima rigata.

Fucili automatici Fucili automatici
Nel linguaggio corrente, erroneamente viene usato il termine “automatico” per indicare il fucile semiautomatico. Il fucile automatico è predisposto per sparare a raffica, ossia una volta messo il dito sul grilletto e tenendolo premuto, i colpi si susseguono uno dopo l’altro fino a esaurimento delle munizioni.

Il Merlo Il Merlo
Il Merlo, è uno degli uccelli più comune e facile da avvistare. Vive indifferentemente in prossimità degli insediamenti dell’uomo (giardini, ville comunali), come lontano dai Centri abitati, optando per siepe e fitte boscaglie.

La Tortora La Tortora
La tortora è un uccello di media grandezza, molto simile al colombo domestico, che predilige zone coltivate e ricche d’acqua.

Selvaggina Stanziale e Migratoria Selvaggina Stanziale e Migratoria
Per selvaggina si intende la fauna selvatica, appartenente agli uccelli e mammiferi, obiettivo dei cacciatori. La selvaggina stanziale, definita nobile e sedentaria, è quella che nasce, vive e si riproduce nel nostro territorio, senza mai lasciarlo.

Quaglia Quaglia
La quaglia appartiene alla specie dei galliformi e fa parte della selvaggina migratoria. Come tutti i gallinacei se non viene disturbata preferisce camminare a terra anziché volare. Come habitat ideali preferisci campi coltivati con bassa e non fitta vegetazione, situate in pianura, anche se non manca la sua presenta sugli altopiani fino a 100/1500 metri.

Calibro munizioni Calibro munizioni
Il termine “calibro” che correttamente dovrebbe essere usato per indicare il diametro interno delle canne delle armi, viene comunemente utilizzato per indicare le munizioni nonché l’arma con quale verranno utilizzate.

Munizioni da caccia Munizioni da caccia
La cartuccia per fucile con canne ad anima liscia si compone del bossolo, ossia dal contenitore al centro del cui fondello troviamo l’innesco di accensione, dalla polvere, borra, piombo, cartoncino, orlatura.

Caricamento cartucce Caricamento cartucce
Per il caricamento delle cartucce abbiamo bisogno dei seguenti elementi e attrezzi: bossoli, polvere, cartoncini, borraggio e piombo (pallini), bilancia, imbuto, orlatore, misurini, listello di legno per pressare i vari elementi.

Cartucce da caccia Cartucce da caccia
Una cartuccia insufficiente di polvere e pallini risulta debole nella gittata, mentre se presenta polvere in eccesso risulta violenta (ferisce ma non ammazza), se presenta piombo in eccesso dicesi impiombata. E' necessario un giusto equilibrio tra i vari componenti.

Zone protette Zone protette
Nell’ambito della pianificazione faunistica venatoria, prevista dalla vigente normativa, una quota del territorio compresa tra il 20 ed il 30% deve essere destinata a “zone di protezione”. In queste ultime sussiste il divieto di abbattimento e cattura della fauna selvatica, nonché azioni , come spargere sul territorio mangimi e graniglie, al fine di favorire la sosta e la riproduzione della fauna.

Attestato idoneita' esercizio venatorio Attestato idoneita' esercizio venatorio
L’abilitazione all’esercizio dell’ attività venatoria deve essere richiesta non solo se la caccia viene praticata con il fucile, ma anche con l’arco o con il falco. L’idoneità all’esercizio venatorio si consegue a seguito di un esame pubblico da tenersi dinanzi ad una commissione esperta sulle materie di esami, nominata dalla regione in ogni Provincia.

Porto d'armi caccia Porto d'armi caccia
In caso di prima richiesta della “Licenza di porto di fucile per uso caccia”, alla documentazione di rito occorre allegare copia del congedo militare. In mancanza di quest’ultimo, bisogna allegare l’attestato di idoneità al maneggio delle armi, rilasciato dal Tiro a Segno Nazionale.

Rinnovo porto d'armi Rinnovo porto d'armi
La licenza di porto di fucile per usa caccia scade dopo sei anni e può essere rinnovata a richiesta dell’interessato. L’istanza per chiedere il rinnovo della licenza per porto di fucile per uso caccia, sebbene indirizzata al Questore, deve essere presentata al locale Commissariato di P.S. o Stazione dei carabinieri.

Battuta di caccia tra i monti Battuta di caccia tra i monti
Il video mostra cacciatori esperti durante una battuta di caccia tra i monti di Cattolica nei territori di contrada Salina. Un filmato dedicato alla caccia molto interessante che spiega le fasi della battuta passo dopo passo.

Caccia 360 raccoglie le informazioni sul mondo della caccia. Articoli, video e notizie sui fucili, la selvaggina ed i cani da caccia.
Login
Username:

Password:

Ricordami: